Il Conte Gelo - Lavalanga

8

Aspetto

7.9/10

Olfatto

8.0/10

Gusto

8.1/10

Totale

8.0/10

Top

  • Olfatto piacevole
  • Corpo avvolgente

Flop

  • Schiuma non molto compatta

In questo articolo parleremo de Lavalanga del birrificio Il Conte Gelo. Si tratta di una Strong Belgian Ale in stile Tripel dall’etichetta accattivante, dinamica e ricercata come, d’altronde, tutte le creazioni del birrificio di Vigevano. Ma passiamo subito alla degustazione e vediamo cosa ci riserva questa birra.

Analisi visiva:

Lavalanga si presenta con un colore dorato carico molto intenso con sfumature rossastre/arancio. L’aspetto è opalescente. Il cappello di schiuma è abbastanza morbido, persistente e mediamente compatto. La sua grana è fine.

Analisi gustativa:

Frizzantezza: la carbonazione è bassa, quasi impercettibile e in linea con lo stile brassicolo d’appartenenza.
Il corpo è calorosamente avvolgente, ma comunque abbastanza morbido e pulito nel finale. Il gusto è dolce. I sentori retrolfattivi sono equilibrati e rispecchiano quella che è stata l’analisi olfattiva. Ritroviamo infatti lo speziato, il maltato e il caramellato che caratterizzano anche il bouquet olfattivo. La componente etilica c’è e si fa sentire, ma viene piacevolmente nascosta da un corpo, come detto, morbido e asciutto, che rende questa birra davvero piacevole e facile da bere.
Amarezza: praticamente assente.
Persistenza retrolfattiva: persistenza duratura.

Giudizio complessivo

Ancora una volta devo fare i miei complimenti al birrificio Il Conte Gelo. Infatti Lavalanga è una tripel coinvolgente, facile da bere e davvero ben fatta. Il suo aspetto è invitante, così come invitante risulta essere all’analisi olfattiva grazie a un bouquet equilibrato, piacevole e decisamente attinente allo stile brassicolo d’appartenenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *